La prima fonte di energia è il risparmio e il consumo intelligente la prima regola “ecologica”.

Su questa consapevolezza abbiamo fondato il nostro servizio e trasformato i nostri uffici sul territorio in sportelli energetici in cui i clienti possano trovare professionisti preparati in grado di consigliarli e guidarli in modo consapevole nel mondo dell’energia.

All’attività di consulenza tecnica a 360° nel settore gas, che va dall’analisi dei consumi allo studio, check up e progettazione degli impianti, si affianca anche l’attività di consulenza tecnica nel settore elettrico. Anche in questo caso vogliamo essere vicini ai nostri clienti con un servizio di monitoraggio che ha l’obiettivo di assistere i clienti e in particolare commercianti, artigiani, industria aziende nell’individuazione delle inefficienze nei centri di costo energetici monitorati e indicare le soluzioni per ottenere i risparmi.

Società Servizi Energia è operativa anche sul fronte dell’energia verde. Forniamo su richiesta del cliente energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili; offriamo consulenza su progettazione, fornitura, installazione di impianti fotovoltaici e solari termici. Possiamo contare su personale è specializzato nel settore dei prodotti per il risparmio energetico: sistemi di riscaldamento con pannelli radianti e/o pompe di calore, certificazioni.

La prima fonte di risparmio energetico?

Ridurre i consumi

Piccoli accorgimenti per risparmiare sulla bolletta di luce e gas

UTILI ABITUDINI

• Prestare costante attenzione al contenimento dei consumi di elettricità attivando le piccole azioni quotidiane, come spegnere le luci nei locali non utilizzati oppure non lasciare il condizionatore acceso in spazi di passaggio. Sono azioni solo apparentemente piccole ma che contribuiscono, in una attuazione su larga scala, un notevole risparmio energetico.
• Spegnere la luce che non si sta utilizzando;
• Non lasciare in standby TV, radio, PC ecc.
• Utilizzare lavatrici e lavastoviglie utilizzarle sempre a pieno carico e a basse temperature.

Lampadina
climatizzatore
casa_riscaldamento_72px
TEMPERATURA INTERNA DELLA CASA

• Estate 24°-26°
Non serve impostare il condizionatore a una temperatura troppo bassa: 24-26°C sono sufficienti per contrastare il caldo, senza contare che limitando la differenza di temperatura con l’esterno (al massimo 5°C) si evitano gli sbalzi termici dannosi per la salute. Utilizzando la funzione di deumidificazione è possibile regolare il condizionatore ad una temperatura più alta a parità di comfort.

• Inverno 20°-22°
Riscaldare la casa comporta un notevole consumo di energia e gas, la legge (DPR n0412/1993) indica per le abitazioni una temperatura massima consentita di 20°C(più 2°C di tolleranza). Di notte si consiglia di spegnere la caldaia e di tenere una temperatura intorno ai 18°. Evitare di riscaldare gli ambienti nei quali non viviamo..

ELETTRODOMESTICI DA ADOTTARE

Si consiglia di acquistare elettrodomestici (frigorifero, lavatrice, lavastoviglie, forno elettrico, condizionatore, ecc.) a basso consumo “Classe A+++” sostituendo i vecchi apparecchi di alto consumo “c1asse G”.

classe-energetica-unione-europea-approva
interventi-manut
MANUTENZIONE DEGLI APPARECCHI

Effettuare una manutenzione e pulizia accurata della caldaia e del condizionatore in maniera periodica (2 anni) aiuta a mantenerne l’efficienza e la funzionalità evitando degli inutili sprechi dovuti a malfunzionamenti. I radiatori vanno sempre spurgati dell’aria per permettere all’acqua di circolare liberamente e riscaldare al meglio l’ambiente.

UTILIZZARE LAMPADINE A BASSO CONSUMO

Le lampadine a basso consumo fluorescenti hanno un costo maggiore ma durano fino a 8 volte in più rispetto alle lampadine a incandescenza. Consigliamo di sostituirle nelle stanze della casa dove si passa più tempo per poi arrivare gradualmente alla sostituzione completa.

energ