Bonus gas e luce: si cambia

Bonus gas e luce: si cambia

L’ARERA ha stabilito per il 2021 nuove modalità di accesso al bonus gas e luce. I requisiti per ottenere il bonus non cambiano, ma diventa più semplice e automatica la procedura.

Chi ha diritto al bonus per questioni di reddito non dovrà più presentare specifica domanda presso i Comuni o i CAF. Sarà sufficiente la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU), presentata annualmente tramite il Comune, i CAF o il sito INPS, al fine di ottenere l’attestazione ISEE.

Sulla base di questa attestazione sarà direttamente l’INPS, in conformità con le direttive della privacy, a inviare i dati al Sistema Informativo Integrato (SII), che a sua volta provvederà a incrociarli con quelli relativi alle forniture consentendo l’erogazione automatica del bonus agli aventi diritto.

Nel caso di bonus gas e luce per disagio fisico bisognerà invece continuare a fare specifica richiesta presso i CAF delegati.

I requisiti necessari per ottenere il Bonus Sociale Gas e Luce

Possono ottenere il Bonus Sociale tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura appartenenti a:

  • un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro
  • un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico(famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro
  • un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza Pensione di cittadinanza.

 

About the Author
HaSSenergia